A small red umbrella

A small red umbrella

Il nesso che non c’è.

Inizialmente il posto mi dava un senso claustrofobico tanto che avevo la sensazione che qualcuno si aggirasse tra i ruderi e mi osservasse.
L’ombrellino rosso invece spezzava quel clima creando contrasto. Interrompeva qualcosa e preannunciava qualcos’altro .
Oltre al peso cromatico, c’è anche la tensione che deriva dalle domande che lo spettatore si pone. DI chi è l’ombrello? Che ci fa qui? Torneranno a prenderlo?  E’ forse di un bimbo?

#block-yui_3_17_2_1_1541966405333_3723 .sqs-gallery-block-grid .sqs-gallery-design-grid { margin-right: -20px; }
#block-yui_3_17_2_1_1541966405333_3723 .sqs-gallery-block-grid .sqs-gallery-design-grid-slide .margin-wrapper { margin-right: 20px; margin-bottom: 20px; }