Day life: emerald water

Fuji X20 Una giornata dominata da tinte azzurro-verdi, come se il verde del bosco e l'azzurro del cielo mescolandosi diano alle placide acque di un lago alpino un colore insolito, quasi invadente.

Le bambine lo notano e subito mi tempestano di domande. Vagli a spiegare che i sali disciolti nell'acqua portati a valle dagli affluenti del lago gli danno questo colore...

"Ti ricordi quando dipingi? Ecco, se metti il pennello sporco di azzurro nel bicchiere d'acqua per pulirlo cosa succede all'acqua? Esatto diventa azzurra...", per stavolta ce l'ho fatta...

Lo specchio d'acqua in questione è il lago di Barcis. Il sole della mattina effettivamente accende la sua tonalità smeraldina. Già scendendo dalla val Cellina si nota il singolare colore lattigginoso dell'omonimo affluente specialmente se ci sono state piogge e qui succede un giorno si e uno anche...

DSCF3678-Modifica.jpg
DSCF3633-Modifica.jpg
DSCF3642-Modifica.jpg
DSCF3650-Modifica.jpg
DSCF3636-Modifica.jpg
DSCF3648-Modifica.jpg

La scelta in PP di un viraggio verde-azzurro è venuto quasi da sè. La Fuji produce dei file RAW non proprio semplicissimi da lavorare, probabilmente l'abitudine a trattare in prevalenza i file della D7000 fa sì che io debba smanettare un po' prima di trovare i parametri giusti. Una volta pensavo che i file RAW fossero tutti uguali, ma passando da Nikon a Fuji ho imparato che non è così. Primo perchè effetivamente sono il risultato dell'elaborazione di sensori e processori diversi, secondo perchè poi bisogna vedere come i programmi di post-produzione li interpretano. Vanno quindindi adattate le proprie "abitudini informatiche" in base al mezzo.

Che abbia ragione Adobe con il formato DNG?

DSCF3706-Modifica.jpg
DSCF3664-Modifica.jpg
DSCF3707-Modifica.jpg
DSCF3665-Modifica.jpg

Considerazione finale: ribadisco che una compatta di qualità che scatta in RAW sia essenziale nel corredo di un "photo-daddy". Una domenica giustamente dedicata alla famiglia sarebbe impossibile con la reflex o per lo meno io non ci riesco. In oltre mi da una piacevole sensazione tenere semplicemente in mano la macchina e scattare con la libertà che ne deriva. In anni di passione fotografica ho speso un po' di soldi a volte con soddisfazione altre meno (è capitato a tutti), la Fuji X20 va sicuramente inserita nella categoria "soldi ben spesi".

DSCF3701-Modifica.jpg
DSCF3652-Modifica.jpg