Verticality

Il clima, insolitamente benevolo, quest'anno mi ha concesso di girovagare per i boschi più del previsto. le chiome dei faggi si sono incendiate sotto il tiepido sole fino a consumarsi completamente. Se nel post precedente si intravedeva qualche lama di giallo-arancio tra i rami ancora verdi ora non resta che qualche "ciocca" arrossata su in alto, pronta anch'essa a cedere al prossimo colpo di vento.

Poi il bosco resta nudo, tutto quello che è stato verde e rigoglioso in estate ora giace in un mare scricchiolante sotto ai miei piedi, ma lo sguardo indugia ancora in su finalmente libero di contemplare la maestosità di queste piante.

Ammazza che poeta...

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography

photography